I nostri Social

Calciomercato

Goal strepitoso di Soulè in nazionale

Pubblicato

il

Nell’ amichevole fra Argentina e Messico Under 23 goal strepitoso di Soulè.

Grande risalto fra i media e nei social al goal strepitoso di Soulè nell’ amichevole fra le nazionali Under 23 di Argentina e Messico, vinta 4-2 dall’ Albiceleste.

“Tuttosport” nell’ edizione odierna cerca di chiedersi cosa dovrà fare la Juventus con l’argentino quando rientrerà dalla Ciociaria: tenerlo dandogli l’opportunità di affermarsi in maglia bianconera o cederlo monetizzando facendo una grossa plusvalenza a bilancio per arrivare a giocatori più esperti sul mercato dato che, come abbiamo detto qualche giorno fa, le pretendenti, soprattutto in Premier, non mancano?

Un dilemma che tutti vorrebbero avere

Premesso che tutti vorrebbero avere questo dilemma perché in ogni caso, per usare un modo di dire, “caschi in piedi”, sicuramente la decisione non sarà facile.

Da un lato ti trovi in casa un possibile crac che, se confermerà le aspettative, può diventare un Top Player, e in Argentina ne sono convinti tanto che molti premono per vederlo in pianta stabile nella Nazionale Campione del Mondo pur giocando in un ruolo in cui le scelte non mancano, dall’ altro una valutazione che, secondo il quotidiano torinese, si aggira sui 50 milioni attualmente e potrebbe suggerire di monetizzare per arrivare a giocatori già affermati a alto livello senza essere sottoposti agli alti e bassi che un ragazzo giovane come l’argentino può avere gioco forza.

LEGGI ANCHE:  Juventus,Tardelli: "Sarebbe giusto che Allegri rimanga"

Sui social tifoseria divisa

Ovviamente il dibattito è molto acceso sui social dove la tifoseria è divisa.

C’è chi dice che i giovani vanno tenuti e bisogna avere coraggio come hanno altri grandi club europei di farli giocare, ricordando anche che spesso grandi nomi in bianconero hanno deluso, citando l’esempio recente del connazionale di Soulè Di Maria.

Altri invece sostengono che la Juve dopo tre anni di digiuno (al netto di un’ eventuale trionfo in Coppa Italia) ha il dovere di provare a vincere subito e tornare competitiva anche in campo internazionale dove avrà, oltre alla Champions League con tutti gli scongiuri, una vetrina importante come il Mondiale per Club, e in quest’ ottica ci vogliono giocatori di alto livello e con grande esperienza internazionale, più che giovani pur potenziali campioni ma che su certi palcoscenici hanno tutto da dimostrare, oltre a dover acquisire continuità di prestazioni che generalmente viene raggiunta con il tempo.

Giuntoli gongola

Insomma, la questione è aperta ma Giuntoli gongola perché ha in mano una carta che, se vogliamo fare un paragone di campo, è un jolly: può dare garanzie sia tenendolo in organico che far risparmiare denaro sonante cedendolo, o acquisendo un tesoretto o come pedina di scambio in eventuali trattative.

Juventus

Giuntoli gongola con la valutazione di Soulè che sta salendo

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *