I nostri Social

Calciomercato

Giuntoli sta trattando per Alcaraz

Pubblicato

il

Giuntoli sta trattando per trattenere Alcaraz.

Se tiene banco il dilemma Soulè, l’attaccante in prestito al Frosinone non è l’unico argentino di cui il DS bianconero dovrà occuparsi.

Infatti, secondo calciomercato.com, nel frattempo Giuntoli sta trattando per Alcaraz con il Southampton.

Arrivato a Gennaio con la formula del prestito oneroso a 3.7 milioni con diritto di riscatto fissato a 49.5 milioni Carlos Alcaraz ha giocato quattro partite, delle quali una sola da titolare e per novanta minuti.

Le ultime due gare contro Atalanta e Genoa, le ha saltate per un infortunio al bicipite femorale della coscia destra, da cui sta recuperando e potrebbe tornare a disposizione per la prossima partita o, nella peggiore delle ipotesi per quella successiva contro la Fiorentina.

La penale

In più nel contratto stipulato con gli inglesi è prevista una penale che il Southampton ha preteso per non fare scendere di valore il proprio giocatore.

Se Alcaraz non gioca almeno il 30% dei minuti complessivi delle partite che avrà disputato la Juventus dal suo arrivo scatterà una cifra extra che andrà a scendere fino a azzerarsi se il minutaggio concesso da Allegri al giocatore arriverà almeno al 60% e chiaramente l’infortunio subito complica non poco questo aspetto.

LEGGI ANCHE:  Lazio-Juventus: i convocati di Tudor contro i bianconeri

Ma perché la Juve ha accettato queste condizioni?

Apparentemente sembrerebbe che la Juventus abbia accettato condizioni folli ma c’è una spiegazione.

Alcaraz è un vecchio pallino di Giuntoli che già nel 2022 voleva portarlo a Napoli ma De Laurentiis bloccò l’affare per le cifre pretese dal club inglese.

L’argentino però non è mai uscito dai radar del DS bianconero e, appena ne ha avuto l’occasione, lo ha portato a Torino.

Pur di farlo, dato che i tempi erano stretti, ha accettato le condizioni del Southampton inserendo per cautelarsi il diritto e non l’obbligo di riscatto.

Manovra per prendere tempo

Questa è stata una manovra per prendere tempo e avere modo di parlarne con calma con il Southampton, provando a ridiscutere l’accordo.

Aggiungiamo che senza i casi Pogba e Fagioli, che hanno costretto la Juve a cercare un centrocampista a Gennaio senza avere risorse ingenti da investire per i noti paletti della UEFA per rinforzare numericamente un reparto ridotto ai minimi termini, difficilmente Alcaraz sarebbe arrivato subito ma se ne sarebbe parlato in ottica prossima stagione.

LEGGI ANCHE:  Agnelli al Tar per la manovra stipendi

Giuntoli sta trattando proponendo nuove condizioni

La Juve chiaramente non riscatterà il giocatore a quelle cifre, ma Giuntoli sta trattando, perché essendo convinto delle sue qualità vuol tentare di tutto per trattenerlo a Torino.

L’idea è un prolungamento del prestito oneroso, mettendo sul tavolo degli inglesi il fatto che disputare, probabilmente, la Champions League e il Mondiale per Club non farebbe altro che aumentare il valore del giocatore e converrebbe quindi anche a loro.

In definitiva il futuro dell’ argentino è per ora indefinito, intanto Alcaraz sta lavorando sodo per tornare a disposizione di Allegri e dare il suo contributo alla squadra per raggiungere la qualificazione in Champions League e giocarsi le proprie carte in Coppa Italia.

Juventus

Giuntoli sta trattando proponendo un rinnovo del prestito oneroso al Southampton per trattenere Alcaraz

 

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *