I nostri Social

News

Superlega: tutte le news in tempo reale

Pubblicato

il

Juventus

Giornata storica per il nuovo movimento calcistico. Dopo mesi di conflitto, la Corte di Giustizia dell’Unione Europea si è espressa a favore della Superlega.

Tutte le news minuto per minuto

10:13 Le parole di Bernd Reichart, CEO della Superlega, è soddisfatto della sentenza ed ha espresso il suo giudizio riguardante la fine del monopolio della UEFA, facendo diventare il calcio LIBERO.
In più ha sottolineato, la possibilità di vedere tutte le partite gratuitamente in streaming, abbattendo i diritti tv.

10:19 Rispetto alle attuali competizioni UEFA, la Superlega garantirà delle entrate assicurate a tutti i partecipanti.

10:24 La Liga comunica nella maniera più assoluta di non schierarsi con la Superlega.

10:40 Questo effetto Superlega ha fatto volare in mattinata il titolo della Juventus di un +6% in Borsa.

11:00 Florentino Perez, presidente del Real Madrid è estremamente soddisfatto della sentenza, in quanto ha creduto a questo progetto fin dall’inizio ed insieme al Barcelona sono stati gli unici club ad essere rimasti coerenti con la decisione iniziale.
Inoltre, secondo il patron dei blancos, il calcio non sarà più un monopolio.

11:18 Anche in Francia, l’azionista di maggioranza di Mediapro, Jaume Roures, si schiera contro la SuperLeague e sono consapevoli che nonostante questa sentenza, non potranno mai sopravvivere senza i diritti Tv.

LEGGI ANCHE:  Rinnovati Rugani e Cambiaso

11:20 UEFA e FIFA non possono vietare i club a partecipare alla SuperLeague.

11:22 PSV, Feyenoord, Benfica, Porto, Stella Rossa e Anderlecht sono a favore di questo nuovo torneo.

11:39 Lione e Marsiglia si uniscono ai club precedenti per aumentare gli introiti grazie alla SuperLeague.

Nuovo regolamento della Superlega

Superlega

11:57 La società A22 sta già pensando a questa nuova competizione già dalla stagione 2025/26 coinvolgendo tra le 60 e le 80 squadre divise in tre leghe, cancellando la nuova Champions League, che dovrebbe iniziare la prossima stagione.
Il nuovo formato sarà composto:

  • Torneo aperto a tutte le squadre;
  • Tre le divisioni (StarLeague, GoldLeague e BlueLeague), le prime due compostre da 16 squadre a testa, l’ultima da 32;
  • Meno incontri per proteggere gli atleti, bersagliati dagli infortuni;
  • Introiti per tutte le squadre che partecipano
  • Partite in streaming gratuite per tutti.

12:50 La paura di Giovanni Malagò, presidente del CONI, è quella di far calare l’interesse sui campionati nazionali.

13:13 Arriva immediata la nota della FIFA, che prende atto della sentenza ed analizzerà insieme alla UEFA e le altre confederazioni di far qualificare chi ha meritato in campo e non da presunti meriti finanziari.

13:27 L’Atletico Madrid è il primo club ha rifiutare la partecipazione alla SuperLeague.

LEGGI ANCHE:  La moviola: buona la prestazione di Mariani

13:41 Anche il Manchester United si schiera contro.

13:47 Dalla Spagna, Sport ha lanciato una clamorosa indiscrezione con Real Madrid e Barcelona essendo stati sempre fedeli fin dal primo momento, potrebbero essere premiati con un premio vicini al miliardo di euro.

Gli altri club come Juventus, Milan, Atletico Madrid e sei club di Premier League, visto che all’inizio erano all’interno del progetto, se uscissero definitivamente andrebbero a pagare una multa da ben 300 milioni di euro.
L’Inter rimane esclusa in quanto non ha completato l’iter per far parte al progetto.

13:49 Il Bayern Monaco ha espresso tramite comunicato ufficiale il suo rifiuto alla SuperLeague.

13:56 Anche il Siviglia si schiera contro.

14:16 Il Liverpool non è ancora convinto del nuovo progetto.

Clamoroso: la Champions League rischia il ridimensionamento

La UEFA sta valutando di abbandonare la nuova Champions League, che dovrebbe iniziare il prossimo anno, per rimanere con il format attuale.

Parla Ceferin, presidente UEFA, rimane convinto che la SuperLeague non prenderà mai il largo. In più se dovesse mai entrare in vigore, i club sono liberi di scegliere, ma sicuramente se scelgono di entrare a far parte a queste nuove competizioni saranno estromessi da quelli UEFA.

Naturalmente in difesa di Ceferin, c’è Al-Khelaifi, presidente del Psg, soddisfatto a pieno della nuova Champions League che verrà.

LEGGI ANCHE:  Gudmundsson ritorno di fiamma?

I comunicati di altri club europei

14:42 De Laurentiis con il suo Napoli si schiera favorevole alla SuperLega.

14:50 Il Borussia Dortmund è contraria.

15:08 Parla per la prima volta dopo diverso tempo, Andrea Agnelli, con un tweet: “Fino alla fine…” e con una canzone degli U2, “I Love Football”

15:17 La Juventus ufficialmente non farà nessun comunicato in merito alla SuperLega.

La UEFA contro la SUPERLEGA

L’Uefa sui canali social ha mandato questa immagine scrivendo: “Tifosi, calciatori, allenatori, federazioni, club, leghe nazionali e tutti coloro che amano questo sport che non c’è spazio per nessuna Superlega in Europa, in quanto la meritocrazia sportiva è l’unica cosa che conta. Il calcio è per tutti.”

15:30 Roma e Psg rifiutano di entrare nella Superlega.

16:40 Inter, Real Sociedad e Feyenoord, tramite dei comunicati ufficiali, hanno espresso la contrarietà della SuperLega.

16:56 Anche Copenaghen e Monaco si schierano contro.

17:15 Arriva il comunicato FIGC, con la difesa dei campionati nazionali e la riconoscenza verso FIFA e UFA per la tutela delle competizioni e del rispetto dei calendari internazionali. La Superlega non è un progetto compatibile ed è un danno per il calcio italiano.

 

 

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *