I nostri Social

Juventus Women

Sara Gama un amore infinito

Pubblicato

il

Il capitano della Juventus Women ha rinnovato fino al 2025.

La storia d’amore fra Sara Gama e la Juventus Women proseguirà per un altro anno.

Oggi infatti è stato ufficializzato il rinnovo del Capitano fino al 2025.

Il Comunicato della Società

“Nella vita di ognuno di noi ci sono legami che valgono più di tutto, talmente forti da sembrare eterni.

Il legame che unisce Sara Gama ai colori bianconeri è questo, ma anche tanto altro.

Il forte sentimento di appartenenza che ha accompagnato Sara dal primo giorno in cui ha deciso di iniziare questo splendido viaggio con le Juventus Women – quando ancora in pochissimi avrebbero potuto immaginare ciò che sarebbe stato costruito stagione dopo stagione – quasi sette anni dopo è stato uno dei principali motivi per cui la nostra capitana ha deciso di prolungare la sua storia con i nostri colori.

È ufficiale, infatti, il suo rinnovo di contratto fino al 2025. Continua, dunque, la straordinaria e vincente storia bianconera di Sara, una storia che, già dall’inizio, era destinata ad andare avanti a lungo insieme. Sara c’è sempre stata, ha sempre onorato la maglia che ha indossato dando tutto, sempre con quella fascia stretta attorno al braccio.

Leader dentro il campo, ma anche fuori, con i suoi valori è stata, è e continuerà a essere un punto di riferimento per il nostro Club.

«La Juventus è continuità nel tempo. Mantenere questa continuità è il segreto più semplice, ma anche il più difficile, per ambire a realizzare grandi progetti. Sono felice e orgogliosa di fare parte di tutto questo».Sara Gama

Così nel 2019 Sara commentava il suo rinnovo di contratto e queste parole sono così attuali.

Sì, perchè proprio grazie al continuo desiderio di volersi migliorare e al costante impegno sul campo, allenamento dopo allenamento, Gama – insieme a tante compagne presenti dal giorno in cui è nata questa squadra – si è potuta togliere grandi soddisfazioni. Sono dodici i trofei vinti e alzati al cielo da Sara, dal 2017 a oggi. Sono 144, invece, le presenze in gare ufficiali con le bianconere: presenze che le permettono di piazzarsi, tra i difensori, al secondo posto alle spalle della sola Boattin, attualmente a quota 198.

Numeri che raccontano solo parzialmente questo straordinario viaggio iniziato nell’estate di quasi 7 anni fa.

Oggi siamo qui per guardare avanti, ancora insieme, verso nuovi obiettivi!

Congratulazioni, Sara!”

Le parole di Sara Gama dopo il rinnovo

Sara Gama ha voluto rilasciare il suo pensiero dopo il rinnovo al sito della società.

LEGGI ANCHE:  Brutta caduta contro l'Inter per le Women

Ecco cosa ha detto.

“Se chiudo gli occhi e ripercorro questi ormai quasi sette anni in bianconero penso che siamo state fortunate a esserci tolte così tante soddisfazioni, ma ce lo siamo meritate, siamo state brave. Come si dice in questi casi, la fortuna aiuta gli audaci. Sono tantissimi i ricordi che affiorano alla mente. Penso al primo giorno, l’ingresso al J Medical, quando ci siamo ritrovate con tante compagne con le quali magari giocavamo assieme già prima. Qui dentro, però, eravamo tutte impaurite, ma in senso buono: quelle situazioni in cui si ha grande rispetto ed è giusto avere anche un po’ di timore. La stessa paura di quando giochi una partita che ti aiuta a essere concentrata. Inevitabilmente, poi, la mia mente va al primo ritiro, quando abbiamo vinto il primo Scudetto superando il Brescia nello spareggio di Novara. Penso, poi, al 2019 quando abbiamo giocato all’Allianz Stadium che resterà nella storia del calcio femminile e noi ne abbiamo fatto parte. Ricordo tutto, dai giorni precedenti con il rientro dalla Nazionale: è stato un crescendo di attesa pazzesco che è culminato in una giornata al livello di quella attesa. Il tutto in una sfida in cui ci giocavamo anche lo Scudetto, quindi già di base ad alta tensione. È stato bello anche condividere quella tensione con le avversarie: giocarsi un campionato, ma essere tutte unite in quel momento che andava oltre ciò che ci stavamo giocando. Poi penso al quarto anno e al campionato in cui abbiamo vinto tutte le partite e abbiamo stabilito un record anche da quel punto di vista. L’anno dopo, poi, abbiamo vinto tre trofei su tre che era qualcosa che ci mancava, più la cavalcata in Women’s Champions League arrivando ai quarti di finale. Anche lì abbiamo alzato l’asticella. Poi, in realtà, le fotografie più belle sono i momenti di divertimento e di condivisione di gioie e sofferenze con le mie compagne”

Come ha detto il DS Braghin più di una volta Sara è un esempio per le giovani e siamo contenti che la sua storia in bianconero prosegua.

LEGGI ANCHE:  Juventus, Zazzaroni:"Allegri perfetto per i bianconeri"

Che tu possa alzare ancora tanti trofei Capitano!!!

 

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *