I nostri Social

Juventus

Roma-Juve: le interviste post partita

Pubblicato

il

Juventus

Interviste post partita.

Mister Allegri tiene alta la guardia per raggiungere la qualificazione Champions e poi pensare alla finale di Coppa Italia.

“La Roma ci lasciava spazio, dovevamo giocare di più sui cambi di gioco perché avevamo l’ampiezza per approfittarne. Quando l’abbiamo fatto potevamo far male, siamo partiti bene in questo senso poi dopo ci siamo un po’ intestarditi. Nel finale abbiamo rischiato di perdere una partita che potevamo vincere viste le situazioni favorevoli che abbiamo avuto. Bisogna concentrarsi sulla partita di domenica prossima che è fondamentale, siamo vicinissimi a quello che era l’obiettivo principale a inizio stagione e poi pensare alla finale di Coppa Italia che dobbiamo giocare. Il mio futuro? Rispondo per farvi contenti ma ora bisogna pensare agli obiettivi per cui lavoriamo da mesi. Solo a Livorno non mi chiedono nulla se resto o meno alla Juve”

McKennie

“Non possiamo essere contenti perché stasera ci serviva una vittoria ma non siamo riusciti a ottenerla. Però c’è stato molto lavoro duro, abbiamo lavorato da squadra tutti insieme e l’uno per l’altro. Abbiamo avuto diverse occasioni da gol che però non abbiamo sfruttato”.

Juventus

“Abbiamo lavorato di squadra”

Bremer

“Volevamo la vittoria però non ci siamo riusciti, dobbiamo continuare a lavorare. Il gol che ho fatto è frutto del lavoro, spero di continuare così. Sono contento di aver fatto una buona prestazione, siamo consapevoli di dover chiudere il prima possibile la qualificazione alla prossima Champions League”.

Juventus

“Ora chiudiamo presto la qualificazione Champions”

De Rossi chiede consigli a Allegri

Curioso retroscena svelato da Daniele De Rossi nel post partita:

LEGGI ANCHE:  Juventus, approvato dal cda il bilancio 2022-23

“Penso che abbiamo fatto un’ottima partita, soprattutto se penso che 48 ore fa stavamo qui tutti incerottati dopo una partita importante. Andando in crescendo sia fisicamente che di testa oggi posso solo che essere contento. Stiamo facendo una rincorsa in cui i pareggi non ci fanno tanto piacere, ma sono contento di come giocano i ragazzi. È la voglia di arrivare a un risultato, a un obiettivo. Sono contentissimo di questo approccio, di questa partita. Ci sono 4 o 5 giocatori che hanno fatto 10mila minuto da quando sono arrivato e sono magnifici. Con un pizzico di fortuna in più potevamo vincerla ma anche loro hanno avuto delle occasioni. Loro sono veramente forti, hanno giocatori eccezionali. Per il ritorno con il Bayer Leverkusen ho chiesto consigli a Allegri, mi ha detto che non importa partire all’ arrembaggio perché si può segnare anche al 60′”.

“Ho chiesto consigli a Allegri per il ritorno a Leverkusen”

 

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *