I nostri Social

Juventus Next Gen

Next Gen ai Play Off Nazionali!!!

Pubblicato

il

I ragazzi bianconeri espugnano Pescara 3-1.

Grande partita della Next Gen,  che vince 3-1 all’  Adriatico e accede ai Play Off Nazionali di Serie C insieme a Casertana, Atalanta Under 23, Perugia, Triestina, L.R. Vicenza, Benevento, Carrarese e Catania. Si attende il sorteggio di domani (diretta ore 9,30 su SkySport24), per sapere contro chi si giocherà il 14 e il 18 Maggio.

Primo tempo

Pronti via e la Juve passa: al 6′ Sekulov è lesto a raccogliere una respinta della difesa abruzzese su tiro du Savona e sigla l’1-0.

Il Pescara ci prova con Cuppone che calcia largo e con Aloi, sul quale la deviazione di Pedro Felipe è fondamentale.

Comenencia segna il raddoppio al 18′ ma è in offside, Guerra ci va vicino due minuti dopo calciando di pochissimo a lato dopo una bella azione di Rouhi.

Finale di tempo favorevole al Pescara, che ci prova in un paio di occasioni dalla mezz’ora in poi e al 41′ sfiora il pari con un tiro di Cangiano che, deviato da Muharemovic, diventa pericolosissimo, ma Daffara c’è.

LEGGI ANCHE:  Juventus: Ieri l'allenamento dei bianconeri è stato aperto ai tifosi

Secondo tempo

La Juve controlla molto bene per tutto il corso della ripresa, e anzi, al 71′ una punizione di Hasa non trova lo specchio per qualche centimetro.

Si arriva al rocambolesco : la Juve raddoppia al 91′ con un gran tiro al volo di Guerra, sembra fatta ma al 96′ accorcia il Pescara con Milani.

La Juve però in ripartenza con Mbangula segna il definitivo 3-1 che crea nervosismo fra i padroni di casa.

Pedro Felipe nel parapiglia in campo viene espulso, unico neo di una serata perfetta.

Il sogno continua!!!

“I complimenti vanno ai ragazzi”

Ai microfoni dell’ emittente abruzzese Rete8 Massimo Brambilla non nasconde la sua soddisfazione.

“I complimenti vanno ai ragazzi, che hanno avuto una crescita enorme dalla prima di campionato giocata qui. Bravi a dargli fiducia quando avevamo grosse difficoltà di risultati, poi con le prime vittorie abbiamo preso fiducia e siamo arrivati qui, dove abbiamo meritato la qualificazione.

Avevamo preparato la partita così, sapevamo che il Pescara avrebbe un po’ atteso. A volte però ti prepari, ma in campo devi fare quello che hai preparato. E i ragazzi hanno fatto tutto alla grande, fuori casa, nonostante l’obbligo di vincere. E sono stati ripagati dalla loro applicazione”.

“I ragazzi hanno sbagliato a esultare in quel modo e ha pagato Pedro che non aveva fatto nulla”

“In una serata da incorniciare, l’episodio finale (il rosso a Pedro Felipe ndr) fa male. I miei giocatori li conosco, è stato un errore esultare in quel modo: i miei sono giovani e non pensano a quello che fanno. Nel parapiglia ha pagato Pedro che non aveva fatto niente, un peccato”.

Il tabellino

Pescara-Juventus Next Gen 1-3

LEGGI ANCHE:  Juventus, Guardalà: "Per Rabiot si decide oggi"

PESCARA (4-3-3): Plizzari, Floriani Mussolini  Brosco, Mesik, Milani, Franchini (79 Tunjov), Squizzato, Aloi (68′ Accornero), Merola, Cuppone, Cangiano (87′ Sasanelli).

A disposizione: Gasparini, Profeta, Di Pasquale, Moruzzi, Pierno, Pellacani, Staver, De Marco, Meazzi, Capone, Masala, Vergani.

Allenatore: Cascione

JUVENTUS NEXT GEN (3-5-2): Daffara, Savona, Pedro Felipe, Muharemovic, Comenencia, Hasa, Damiani, Nonge (93′ Da Graca), Rouhi, Sekulov (75′ Mbangula), Guerra (93′ Salifou).

A disposizione: Scaglia, Fuscaldo, Stramaccioni, L. Cerri, Mulazzi, Iocolano, Palumbo, Stivanello, Perotti, Anghelè, Bonetti, Da Graca.

Allenatore: Brambilla

Arbitro: Michele Delrio di Reggio Emilia

Reti: 6′ Sekulov (J), 91′ Guerra (J), 97′ Milani, 99′ Mbangula (J)

Ammoniti: Franchini, Brosco (P), Rouhi (J)

Espulsi: 100′ Sasanelli (P) e Pedro Felipe (J)

Brambilla soddisfatto dei suoi ragazzi. Rammarico per il rosso a Pedro Felipe.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *