I nostri Social

News

Juventus: le ultime sul nuovo allenatore

Pubblicato

il

Juventus

La Juventus sta preparando la prossima sfida di campionato contro il Monza, in programma venerdì sera contro la squadra di Raffaele Palladino.

Quel Palladino che l’anno scorso ha fatto bottino pieno proprio contro i bianconeri vincendo entrambe le sfide.

Allegri sarà ancora l’allenatore il prossimo anno?

Juventus

Massimiliano Allegri

Ma fuori dal campo già si parla a lungo di mercato, quello non solo dei calciatori, ma sopratutto degli allenatori.

Stando alle nostre fonti, la Juventus potrebbe salutare Massimiliano Allegri a fine stagione a prescindere dall’esito di questo campionato.

I bianconeri al termine di questo campionato potrebbero salutare il tecnico livornese tentato da una nuova avventura, quella della Premier League.

Se non Allegri, chi al suo posto?

Ranieri e Allegri se la ridono durante un saluto in Juventus vs Cagliari

A questo punto, inizia il vero e proprio toto allenatori per sedersi in una delle panchine più ambite del nostro campionato, quella della Juventus.

La nostra fonte è molto vicina ad Antonio Conte e possiamo dare per certo, che il desiderio del tecnico leccese è ritornare a sedersi in quella panchina che lo rese celebre nel ciclo vincente costruito anche grazie a lui.

LEGGI ANCHE:  Stasera Next Gen a Carrara. Dove vederla.

Il tecnico salentino, dopo la Juventus, ha allenato la nazionale italiana, il Chelsea, l’Inter ed il Tottenham.

Inoltre, quest’estate come Allegri, ha rifiutato un’offerta ultra milionaria dall’Arabia superiore ai 30 milioni di euro a stagione e la panchina molto ambita del Psg, prima dell’arrivo di Luis Enrique.

E’ tutto pronto per il Conte bis?

Antonio Conte

Dall’addio con gli Spurs, lo scorso marzo, l’allenatore 54 enne si è fermato a godersi la famiglia, ma aspetta una chiamata dal club che lo ha reso celebre da calciatore.

I rapporti con la Juventus si erano inclinati notevolmente dopo il burrascoso addio, durante il primo giorno di ritiro della stagione 2014-15.

Gli attriti erano sopratutto con l’allora presidente Andrea Agnelli, oggi con una nuova società, Conte tornerebbe di corsa ad allenare la Juventus.

Su di lui, tante squadre in Italia, tra cui Milan e Roma, senza dimenticare il Napoli, che lui ha rifiutato categoricamente circa un mese fa, prima dell’esonero di Rudi Garcia e l’avvento di Walter Mazzarri.

LEGGI ANCHE:  Juventus: Allegri e Ranieri, si salutano prima della partita tra i bianconeri e il Cagliari

Possiamo dunque dire con certezza che Antonio Conte e la Juventus non sono mai stati così vicini dopo l’addio del luglio 2014.

E’ importante sottolineare, che nonostante un accordo ci sia stato, le vie del mercato sono sempre infinite e quindi il condizionale è sempre d’obbligo, ma la Juventus vuole Conte e Conte vuole tornare alla Juventus.

Sottolineiamo che la trattativa nonostante sia stata smentita, anche giustamente dal club bianconero in quanto in piena lotta per tutti gli obiettivi stagionali, è ben avviata e nonostante Allegri ha un contratto fino al 2025, in caso di un suo approdo in Premier potrebbe essere un’occasione per tutti.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *