I nostri Social

Juventus

Allegri ultimo atto? Clamorosa indiscrezione!

Pubblicato

il

JUVENTUS

Clamorosa indiscrezione, si profila l’esonero alla chiusura della Borsa.

Quella di ieri sera sarà una serata che difficilmente Massimiliano Allegri dimenticherà.

Al di là della vittoria, che sicuramente è stata importante dopo tre anni difficili e è stata presa dal tecnico come una liberazione, quanto fatto da Allegri a fine gara non è piaciuto alla società.

Nel mirino il suo comportamento che lo ha portato all’ espulsione ma soprattutto i suoi gesti nei confronti di Giuntoli, che sono testimonianza di un rapporto ormai logoro e, probabilmente, mai decollato.

Il post partita

Pure il post partita non è piaciuto alla Juventus.

Certe dichiarazioni nelle interviste e il diverbio molto acceso con il Direttore di Tuttosport Guido Vaciago hanno messo ulteriore benzina sul fuoco.

Una rabbia covata da mesi

Probabilmente ieri Massimiliano Allegri ha tirato fuori una rabbia covata da mesi, forse fin dall’ anno scorso quando è stato lasciato solo a gestire anche situazioni extra campo.

LEGGI ANCHE:  Juventus: dalle cessioni il tesoretto per lo sprint Scudetto

L’arrivo di Giuntoli con l’addio in società delle persone a lui più vicine hanno ulteriormente complicato le cose.

E pare che non sia stato nemmeno contento della famosa lettera di Elkann dove per il futuro si faceva riferimento a Giuntoli e su di lui nemmeno una parola.

Se a ciò aggiungiamo il clima tossico che gli si è creato intorno con la società che, al di là delle dichiarazioni di facciata, ha fatto ben poco per difenderlo, il vaso è traboccato.

Intendiamoci, il tecnico non è esente da colpe e lo abbiamo detto più volte, ma che la società sia stata molto lassiva nei suoi confronti è innegabile.

Esonero immediato?

La Juve starebbe pensando di anticipare l’addio comunicando l’esonero oggi stesso alla chiusura della Borsa, come riporta CalcioStyle.

Sarebbe clamoroso, ma non ci stupirebbe. Attendiamo novità.

 

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *