I nostri Social

News

Mazzarri: “Al primo errore prendiamo gol, voglio dare più equilibrio”

Pubblicato

il

Mazzarri, Juventus-Napoli

Alla vigilia di Juventus-Napoli, che si disputerà domani sera all’Allianz Stadium, il tecnico degli Azzurri, Walter Mazzarri, presenta così il match di Torino.

Mazzarri: “una gara di grande rilievo, mi servirà per capire se certi progressi li abbiamo fatti”

Il tecnico del Napoli ha così parlato alla vigilia di Juventus-Inter. Le parole di Walter Mazzarri:

Ci siamo resi conto che al primo errore prendiamo subito gol, stiamo cercando di intervenire. Voglio dare più equilibrio alla squadra, dobbiamo attaccare bene come nel primo tempo con l’Inter. Non dobbiamo concedere queste ripartenze clamorose“.

Le squadre di vertice devono essere solide, equilibrate e non prendere tanti gol. Davanti poi fare le giocate che sappiamo fare“.

Juve-Napoli sappiamo tutti cosa rappresenta, inutile fare troppi discorsi, iniziamo a vincere le partite. La Juventus è da sempre una delle più forti squadre italiane. Dobbiamo fare bene, mi servirà anche per capire se abbiamo fatto certi progressi”.

Mazzarri, Juventus-Napoli

Come sta il Napoli:

Qualche ingenuità mia del passato a livello di comunicazione non voglio più farla. Non dirò cose contro chi mi ha preceduto, certe valutazioni restano nello spogliatoio”.

L’importante è essere convinti di ciò che propone l’allenatore, vedo un forte legame verso di me, i ragazzi stanno iniziando a dare l’anima. Io parlo anche singolarmente con i ragazzi, stiamo iniziando un percorso”.

Natan a sinistra? Se avrò tempo, è l’unico che può farlo in assenza dei terzini. Mario Rui mi dicono che c’è speranza possa essere convocato col Braga, ma aspettiamo dopo la Juventus“.

Per Osimhen, normale ci voglia un po’ di tempo, per la sua stazza dopo un periodo fermo. Credo mi darà più garanzie rispetto alle ultime partite, ma non sarà al 100%.  

Per vincere con la Juventus bisogna essere compatti, fare meno errori sotto porta, non prendere ripartenze ed essere concreti. Poi serve anche un pizzico di fortuna, a volte ti gira tutto male, un episodio ti fa svoltare, contro l’Inter meritavamo di chiudere avanti il primo tempo“.

Quando arriveremo a fine mese avrò più il polso della situazione e dirò alla società cosa poter fare“.

LEGGI ANCHE:  Juventus, Gatti vince il "Premio Scirea"

Non voglio più parlare di arbitri, anche le prossime volte non ne parlerò. Il Mazzarri vecchio è in pensione. Preferisco fare come domenica, non venire, perché immaginavo si sarebbe parlato di quello, vorrei parlare solo della squadra”.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *